HOME | SCRIVI A ANDREA LODATO | SEGUI @ANDREA LODATO SU TWITTER | SEGUI ANDREA LODATO SU FACEBOOK | LASICILIAWEB |
Le sconcertanti reazioni alle denunce di stupri e abusi subiti da donne di qualunque età e in qualunque circostanza #quellavoltache

Non avere capito granché, forse nulla. Cade dalle nuvole la maggioranza degli uomini, abbozza repliche sui social per far capire che non si allinea con i buonisti, che la violenza, poi, è una cosa e che il resto mica è violenza. E, se pure fosse, perché dirlo oggi e non ieri. Perché, magari, ti piaceva? Perché, certamente, ti serviva?

Pensierino dell'estate e delle vacanze al popolo che si bacia, si frequenta, si sparla senza trovare pace nella dimensione del nulla
Salotto della Borghesia James Ensor  (1860-1949)

Pensiero d'estate. Rilassante per una buona vacanza...

Ancora sangue sulle strade siciliane, tutte in pessimo stato e senza manutenzione, ma dietro gli incidenti anche le colpe di chi guida

Disgrazie. Fatalità. Pessima manutenzione, qualche volta anche nessuna. Poche tecnologie applicate per la sicurezza. E, soprattutto, enormi ritardi nella realizzazione di nuove strade, più sicure, possibilmente, prima che più veloci.

A Mani nude, il libro di Lucia Andreano, che racconta la storia del ceramista albanese di Caltagirone arrivato in Sicilia da clandestino

C'è un cammino per tutti, per tutti c'è una speranza. Anche quando questo percorso è maledettamente accidentato, quando nasci in una terra che sembra non volerti, che ti respinge, in cui per affermare il tuo talento artistico devi faticare sin da bambino.

Giorgia Linardi (Msf): «La gente è pronta a rischiare la vita pur di fuggire. Arrivano qui dopo sevizie e torture conservando una umanità che è ricchezza»

Impressionante è vedere in una giornata così bella la nave di Sos Mediterranee e di Medici senza frontiere che è ancorata al porto di Catania. Il sole illumina il ponte lindo, quasi splendente, qualche marinaio si dedica a lavori di manutenzione ordinaria. Di tanto in tanto spuntano da sottocoperta alcuni volontari di Msf, volti distesi, anche sorridenti.

Pagine