HOME | SCRIVI A ANDREA LODATO | SEGUI @ANDREA LODATO SU TWITTER | SEGUI ANDREA LODATO SU FACEBOOK | LASICILIAWEB |

Chi ha camminato per quelle strade sa cosa significa. Chi ha conosciuto la Cinisi degli Anni 70 e 80 lo sa. Sa che sapore aveva percorrere quel lungo corso Umberto, che cominciava dalla Nazionale e finiva al Municipio. I vicoli, i balconi, le stalle con i cavalli, don Masino di qua e u’ zu Saro di là. E le famose genovesi della pasticceria in piazza, piene di crema. E che c’entra tutto questo?

Il caso Maniaci, le accuse, le intercettazioni: lo sconcerto di un popolo che ha bisogno di eroi onesti e silenziosi

Non è sventurata la terra che ha bisogno di eroi, come ammoniva Brecht. Sventurata è questa terra che ha eroi, onesti e coraggiosi, spesso nascosti, attivi ma silenziosi. Ma pure ha personaggi che diventano eroi urlando, dichiarando, apparendo, promuovendosi, celebrandosi.

Continuano nelle campagne siciliane le stragi di animali: killer cacciatori o malviventi che provano le armi?

Sulla pagina Facebook dell'organizzazione no profit Cani&Gatti, adozione in Sicilia, l'hanno catalogata tra le "storie di ordinaria cattiveria". Purtroppo è esattamente così, ma nella vicenda che riguarda un cucciolo che si è salvato da un'altra autentica carneficina, c'è qualcosa anche di più allarmante. E fortemente inquietante.

Le tante facce di Catania, la città degli abusi e degli abusivi, dei soprusi e degli abusi, dei locali Vip e di ragazzi che pensano "altro"

Catania dei locali Vip, pantaloni con svoltine, stivali, aperitivi e luoghi comuni. Catania dei locali alla moda, della serie ‪#‎matuseiinlistaconchi‬. Catania delle putie abusive, carne di cavallo al monossido di carbonio, suolo occupato abusivamente. Catania del nonpensiero ‪#‎tantomicalacambioiostacittàdimerda‬.

Pagine