HOME | SCRIVI A ANDREA LODATO | SEGUI @ANDREA LODATO SU TWITTER | SEGUI ANDREA LODATO SU FACEBOOK | LASICILIAWEB |
A Mani nude, il libro di Lucia Andreano, che racconta la storia del ceramista albanese di Caltagirone arrivato in Sicilia da clandestino

C'è un cammino per tutti, per tutti c'è una speranza. Anche quando questo percorso è maledettamente accidentato, quando nasci in una terra che sembra non volerti, che ti respinge, in cui per affermare il tuo talento artistico devi faticare sin da bambino.

Giorgia Linardi (Msf): «La gente è pronta a rischiare la vita pur di fuggire. Arrivano qui dopo sevizie e torture conservando una umanità che è ricchezza»

Impressionante è vedere in una giornata così bella la nave di Sos Mediterranee e di Medici senza frontiere che è ancorata al porto di Catania. Il sole illumina il ponte lindo, quasi splendente, qualche marinaio si dedica a lavori di manutenzione ordinaria. Di tanto in tanto spuntano da sottocoperta alcuni volontari di Msf, volti distesi, anche sorridenti.

Da venerdì 26 a domenica 28 a Catania il festival di geopolitica organizzato da Eastwest e I Diplomatici: panel, dibattiti e incontri

Da venerdì 26 a domenica 28 l'appuntamento a Catania con il Festival di Geopolitica Mare Liberum, organizzato dalla rivista Eastwest e dall'associazione Diplomatici. Sabato giornata di panel e lavori sul tema dell'immigrazione e degli equilibri politici, del presente e del futuro.

Uscito l'ultimo disco di Claudio Lolli, poesie e musica che vibrano nell'anima e nel cuore e che agitano come sempre la coscienza

Un disco maledettamente lolliano. Straordinariamente e adorabilmente lolliano, come lo si attendeva. “Il grande freddo”, da quattro giorni in commercio, nato da cuori caldi, magari affranti, che hanno palpitato negli anni a lungo, sino a consumarsi. Ma ancora battono. Trionfalmente.

Vittime di una cultura becera, violenta, sessista, omofoba: battutacce, violenza, meschinità consumate senza vergogna

Condannati ai luoghi comuni, agli stereotipi, ai modi di dire che sono l'anticamera e l'annuncio dei modi di fare. Condannati da culture becere, rozze e volgari. Ma divertenti, eh sì, straordinariamente divertenti. Pensa un po' te che risate. Condannati ad essere banali, guai a tentennare.
Siamo uomini, accidenti. E chiamiamo ogni cosa con il suo nome.

Pagine